Bisogni educativi speciali

L'obiettivo della Casa Editrice Bulgarini è quello di un'offerta formativa ben strutturata e ricca nei contenuti che garantisca, allo stesso tempo, una diversità di percorsi didattici.

Ogni ragazzo, ogni individuo, è un mondo a sé: non è dunque pensabile adottare una metodologia didattica unica, presumendo che possa essere valida per tutti. La presenza di alunni con difficoltà (BES) o con DSA rende ancor più necessaria l'adozione di didattiche specifiche.


Sul sito del Ministero si legge:

« La Legge 8 ottobre 2010, n. 170 riconosce la dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia disturbi specifici di apprendimento, denominati «DSA».

Il diritto allo studio degli alunni con DSA è garantito mediante molteplici iniziative promosse dal MIUR e attraverso la realizzazione di percorsi individualizzati nell'ambito scolastico ».


Di seguito, per ogni corso, riportiamo dunque i relativi strumenti compensativi e le strategie di studio per alunni con difficoltà e con DSA, in modo da favorirne l'autonomia.